05 Settembre 2008

Ad un passo dalla fine...il mio riepilogo

E' davvero molto tempo che non scrivo più su questo blog.
Nella mia vita, dal 23 dicembre, data del mio ultimo post, sono successe veramente tante cose.
Io e lui, siamo continuati a stare insieme, nonostante che il 21 settembre, esattamente tra 16 giorni salirà su quell'altare insieme a lei.
Ho accettato tutto questo perchè con questa persona ho scoperto veramente il significato della parole amore... ma anche la consapevolezza di cosa possa essere la sofferenza, l'agonia.
Abbiamo condiviso veramente tutto insieme.. e adesso che è finita credo che nessuno possa avere idea di cosa significa vivere nella mia condizione..

 
23 Dicembre 2007

Qualcosa di impossibile...

Non credo che ci siano parole per poter descrivere la situazione in cui mi sto trovando.
Siamo diversi, tanto. Ma forse è proprio questo che ci unisce. Due mondi diversi, due vite diverse. Tu, già fidanzato da 6 anni e io che ancora devo, forse, affacciarmi veramente alla vita.
Quando ci siamo conosciuti l'ho presa un pò per gioco.. d'altronde io ho 19 anni e tu 30 e mai avrei pensato che il nostro rapporto sarebbe diventato quello che è ora.
Non riusciamo a stare lontani.. eppure quando per un istante penso che tu abbracci me, baci me e fai l'amore con me come quando stai con lei, io... impazzisco.
Mi spacchi il cuore e forse neanche te ne rendi conto.
E poi quella sera che mi hai detto...: " ti voglio bene e ti sarò sempre vicino perchè per me sei tu l'unica cosa importante".. in quel momento ho pensato che se mai ti avessi perso non avrei sopportato il dolore.
Ora mi guardo dentro e mi rendo conto che dovrò forse dare un taglio netto.. Non so se ti amo ma non posso più permettermi di perdere nessuno.
 
10 Ottobre 2007

Quel posto che non c'è...

Occhi dentro occhi, e prova a dirmi se un po' mi riconosci o in fondo un altro c'è sulla faccia mia
che non pensi possa assomigliarmi un po' ...

Mani dentro mani e prova a stringere tutto quello che non trovi negli altri ma in me...
quasi per magia sembra riaffiorare tra le dita mie...

Potessi trattenere il fiato prima di parlare...Avessi le parole quelle giuste per poterti raccontare qualcosa che di me poi non somigli a te...

Potessi trattenere il fiato prima di pensare... Avessi le paorle quelle grandi per poterti circondare di quello che di me
bellezza in fondo poi non è...

Bocca dentro bocca e non chiederti perchè... Tutto poi ritorna in quel posto che non c'è dove per magia tu respiri dalla stessa pancia mia...

Potresti raccontarmi un gusto nuovo per mangiare giorni... Avresti la certezza che di me in fondo poi ti vuoi fidare...
Quel posto che non c'è ha ingoiato tutti tranne me...

Dovresti disegnarmi un volto nuovo e occhi per guardarmi... Avresti la certezza che non è di me che poi ti vuoi fidare...
In quel posto che non c'è hai mandato solo me...
Solo me, solo me, solo me, solo me...

 
12 Settembre 2007

Fine vacanze...

La mia estate è realmente terminata...
Tra 10 giorni inizia finalmente una nuova vita e la mia nuova esperienza che sento mi coinvolgerà dalla testa ai piedi.
Ho fatto la scelta migliore per me...
In questi 3 mesi tante cose sono successe. Molte amicizie sono nate, altre sono finite.. ma quello che è più importante è che sono stati rimossi i rami secchi e le persone false e ipocrite capaci solo di giudicare senza conoscere.
Non mi interessa più di tanto di essere considerata superficiale e superba, con manie di protagonismo, da una persona che è evidentemente peggio di me dato che ha sparato merda senza neanche conoscermi.
Mi dispiace solo che probabilmente sarebbe nata una bella amicizia se solo avesse rispettato i miei tempi e avrebbe cercato di conoscermi in modo da poter comprendere i miei comportamenti.
Non sopporto lezioni di vita e quindi non abbiamo più niente da dirci.
...Giulia...
 
28 Agosto 2007

In memoria di Stefano...

Non ho mai scritto di te su questo blog... probabilmente perchè non basterebbe un post per descrivere ciò che eri... che sei e sempre sarai anche se non ti vedremo più.
Sono già passati quasi 5 mesi da quella sera.. E me la ricordo come fosse ieri.
Non voglio aggiungere altro perchè penso che basti questo video per descrivere ciò che eri...
Ti voglio bene..



 
21 Agosto 2007

Senza via d'uscita...

Non è facile esprimere ciò che si ha dentro, soprattutto nella strana situazione in cui mi sono ritrovata.
Non è facile essere se stessi quando ti senti gli occhi puntati addosso perchè sai che quello che provi non dovresti sentirlo, che il tuo cuore ha dei sobbalzi quando invece dovrebbe rimanere immobile...
Non è facile dirsi che lo devi dimenticare, quando tutti i giorni i suoi occhi illuminano i tuoi, quando un suo sorriso ti riempie di allegria e ogni suo sospiro ti fa immaginare che stia sospirando per te, quando invece forse, sospira per lei...
Ma soprattutto non è facile provare tutto questo ma non sapere perchè lo senti... non è amore, non può esserlo, non deve esserlo...
perchè lui non potrà mai essere tuo, perchè forse, lui condivide qualcosa di grande con un'altra...
O forse ti sei attaccata a lui per dimenticare, per dimenticare chi senza quella dolcezza che ora cerchi in lui, ti ha frantumato la vita...
forse speri che lui possa aiutarti a leccare le ferite...
ma quello che potrà darti sono solo altre ferite...
Ma non riesco a rinunciare a questo sogno, non riesco a fare a meno di pensarlo, di volerlo, di guardarlo, di toccarlo...
anche se la nostra pelle solo si sfiora, ho bisogno di quel contatto quotidiano, ho bisogno che mi guardi, ho bisogno che mi sorridi...
ho bisogno di tutto questo perchè da quando ti ho incontrato ho ricominciato a vivere.
Spero solo che riuscirai perdonarmi, ma in te ho ritrovato me stessa

...Giulia...

 
19 Agosto 2007

Desiderio...

Ti ho rimosso dalla mia mente, ma nel mio cuore resta un vuoto incolmabile.
Il vuoto che hai lasciato, profondo, malinconico, cattivo.
Ora cerco una distrazione, in un ragazzo che mi illudo possa sostituirti...
Lo sto usando? forse si.
Forse cerco in una persona ciò che in realtà è solo in te.
 
30 Giugno 2007

Resta...

Non hai osato dire una singola parola
non ho osato chiederti qualcosa in più
ho mantenuto le mie domande segrete nel profondo di me
ma avrei voluto farti sapere di tempo fa, quando avrei detto

aspetta, e per favore resta
intendi spingermi via?
per favore aspetta e resta
volevi che andasse in questo modo?

vorresti sapere cosa ho passato?
per tutto questo tempo, tutto questo tempo
vorresti sapere anche che mi sei mancato?
e che ti ho in mente
e sei stato e sarai parte di me
una parte che non riesco a trovare
e sei stato perdonato per il tuo silenzio
tutto questo tempo quando avrei detto

aspetta, e per favore resta
intendi spingermi via?
per favore aspetta e dimmi
c'è un modo per poter rimpiazzare
il tempo in cui non mi hai mai chiesto
"come stai? hai bisogno di qualcosa?
vuoi sapere che sono qui? vuoi
sentirmi vicino?"

si... e spero che troverai un modo
si... e spero che ci saranno giorni migliori

aspetta, e per favore resta
intendi spingermi via?
per favore aspetta e resta
volevi che andasse in questo modo?
aspetta, per favore resta
spero che troverai la tua strada
per favore aspetta, e resta
spero che ci saranno giorni migliori

aspetta, resta, resta, per favore aspetta

...Solitamente mi piace scrivere post con le mie parole ma quando ho letto questo testo ho capito che in queste parole era espresso tutto ciò che sentivo, pensavo e volevo dire io...

 
06 Giugno 2007

...Immersa nello studio dei costrutti personali...

Pagina 87... è da circa mezz'ora che sono immersa nello studio della personalità... ma fondamentalmente a me che cazzo me ne frega di sapere com'è costruita la personalità delle persone? tanto, in realtà, non mi è servito mai a molto visto che con tutte le persone con cui ho avuto un qualche minimo rapporto non sono mai riuscita a capirle.. dato che si comportavano sempre in maniera opposta a quello che potevo aver capito.. e tra 20 giorni finalmente questi esami che non arrivano mai.
Uff...  

 
01 Maggio 2007

...La prima lacrima...

Riflettere sugli avvenimenti che caratterizzano la tua giornata...
Riflettere senza giungere a nessuna conclusione produttiva...
Riflettere per rendersi conto che NON c'è una conclusione, o almeno non c'è quella che piacerebbe a te.
Certo che sei proprio un bastardo.
O meglio sono io un'ingenua che ancora aspetta un tuo gesto.
E' vero e ho sempre saputo che siamo figli di due mondi diversi; la mia vita non ha nulla a che fare con la tua. Forse vi ero entrata ma solo come un'illusione.. in realtà non ci sono mai stata seriamente.. non ho mai contato nulla.
Leggi nel mio sguardo la sofferenza più profonda e disperata che hai mai letto neglio occhi di qualcuno? Credo di no.
Semplicemente perchè tu non sai leggere nel cuore degli altri.. tu il cuore degli altri sai solo distruggerlo come distruggi tutte le persone che ti stanno intorno e che ti trasmettono amore.
Ti piace provocarmi.. ti diverti a farmi indisporre.. ti diverti a vedere le mie reazioni.. ma mio caro credo che dopo ieri sera tu ti sia reso conto che il mio sguardo sarà per sempre impassibile.
Dentro sto morendo ma tu non lo capirai mai.. perchè sarebbe quella la tua forza per farmi altro male.
Dimmi: ti sei divertito a venerarla e a portartela via davanti ai miei occhi? cosa ti aspettavi? che ti supplicassi di non andartene via in sua compagnia?
La verità è che sei solo un codardo perchè non ha il coraggio di guardarmi negli occhi e di stare a testa alta: sei un vigliacco e non cambierai mai e poi mai.
Forse è solo da decidere che vita si vuol vivere.. perchè guardarsi e fingere non è da me...
Perchè non è un dovere, tornare insieme e vivere una storia che non ci appartiene più...
Stavo lì seduta a contare le mie dita, a volte mi sbagliavo e ripetevo.. e il tempo mi passava dentro come una ferita, si allargava e mi faceva male..
Pensavo fosse amore e invece no.. erano soltanto DUE PAROLE.
Stavo lì nell'ombra, riflessa di profilo.. a provare le espressioni contro un vetro..
Pensavo fosse un fiore che conoscevo già.. e invece aveva spine tutte intorno.. che pungono e fa male.. pensavo fosse amore.
Parlami.. io ti prego non respingermi.. dimmi se ti ho perso oppure no.
Ho creduto a lui.. alle labbra sue.. un errore da pagare.
Ho creduto che non fossi.. nelle mani, nella mia testa, nei miei muscoli..
Parlami.. per favore non escludermi.. E dimmi se è finita oppure c'è nel tuo dolore, un raggio di sole che non scalda ma non muore.. Ho bisogno di sentirti qui..
Io spero che anche tu, che un giorno anche tu, ritroverai questa emozione..
Quando ieri mi hai lasciato, salendo in macchina con lei hai detto addio a tutto ciò che pensavo ci fosse tra noi e in questa vita sto toccando il fondo grazie a te.
Ma tutte queste parole per dirti che mi manchi e che so di avere sbagliato nei tuoi confronti ma non distruggere ogni più piccola parte della mia testa e del mio corpo.
Non distruggermi perchè io ti voglio ancora.


 
05 Gennaio 2007

Sempre più giù.

Cadere...sprofondare...sempre più giù...nella tristezza e nella malinconia. E' questo che accade la maggior parte delle volte. Stasera solo 10 minuti. 5 di sguardi e 5 di indifferenza, la solita. La colpa? un pò mia e un pò tua. Amarsi e non poter stare insieme..amare la persona sbagliata. Sento freddo dentro...
 
30 Dicembre 2006

Le sue parole...

...Vorrei essere il raggio di sole che, ogni giorno ti viene a svegliare per farti respirare e farti vivere di me... Vorrei essere la prima stella che ogni sera vedi brillare, perchè, così i tuoi occhi sanno che ti guardo e che sono sempre con te... Vorrei essere lo specchio che ti parla e che a ogni tua domanda ti risponda che al mondo, tu, sei sempre la più bella...
C'è una parte di me che ti segue, anche se, non ci sei e non mi vuoi. C'è una parte di me che fa parte di te... ci convivo da un pò ormai. Da quando ci evitiamo non so chi siamo. Dimmi quante volte, se per troppe volte ho preteso da te più di quello che do. Mi mancano i ritardi... gli sguardi, spenti ormai. Le occasioni perse, le diverse scelte..e avevo la certezza che tu mi capissi di più... adesso che ti perdo mi accorgo cosa sei. Dimmi se ho sbagliato con te. Dammi ancora tempo, questo lo pretendo... è il diritto che ha quella parte di me. Vieni qui che voglio stringerti e sussurrarti che non finirà... Credimi, io voglio viverti... ed ogni giorno tuò sarà anche il mio. Grazie per questo rumore di passi intorno a me. Darei di più di tutto quello che ho per abbracciarti ancora un altro pò. Grazie per le cose piccole che mi circondano finchè sei qui. Grazie se quando ti voglio e non parlo tu lo sai già. Fa che il silenzio non ci trovi mai e che io ti senta quando non ci sei e che alzando gli occhi ogni momento, trovi te.. I miei giorni spesi con te... non c'è stata un'ora inutile. Sono tutti vivi dentro me, stanotte. Abbracciami e stringimi... abbracciami e fidati. Sai che amarti è stato sempre il mio pensiero...

Io: senza parole.
 
29 Dicembre 2006

L'atmosfera natalizia...

E un altro Natale è passato... noioso come al solito, almeno per me.. Ultimamente la mia vita sta prendendo una piega "postiva" ma non vorrei sbilanciarmi più del dovuto. Ho fatto chiarezza in quelli che erano i miei sentimenti e sono riuscita a capire molte cose. Sto concentrandomi nelle cose che più mi interessano tralasciando tutto il resto. Iin realtà non è che avessi poi così tanta voglia di aggiornare il mio blog.. ma siccome una persona ESTREMAMENTE speciale si era stancata di leggere il titolo del mio ultimo post e mi ha chiesto di aggiornare l'ho fatto....

Ah mi ero scordata di dire a questa persona che gli voglio MOLTO bene... DEDICATO A TE.
Un bacio....

 
30 Novembre 2006

Sto male...

Credo proprio che la vita sia ingiusta. Oggi mio fratello fa un incidente con la macchina... completamente distrutta. Unica consolazione che mio fratello non si è fatto nulla. Sento squillare il telefono e mio fratello mi fa: "hai saputo?" in quel momento ho capito subito. Ringrazio solamente Dio, o chi per lui, che almeno mio fratello non si è fatto nulla. Domani mi opero. 2 ore. Ho una paura terribile e non so perchè ma anche una stranza sensazione. Sono in totale paranoia per la scuola... quest'anno ho gli esami e in più non ho tempo neanche di respirare siccome devo studiare anche per la patente. Litigo con mia madre... anche lei con mille preoccupazioni che mi rinfaccia gli errori indefinibili dell'anno scorso. Piango, urlo, sbatto le porte e mi chiudo sempre di più nel mio dolore. Nessuno che ti sta vicino (a parte mia cugina). Gli amici. Ma che razza sono gli amici. Io non credo negli amici o almeno nei "presunti" amici che ti dicono mille belle frasi e poi quando hai davvero bisogno ti voltano le spalle e sono egoisti, superbi, arroganti ed egocentrici. Vorrei tanto che mio padre fosse con me... anche se penso... che ora lui stia sicuramente meglio di me.
 
28 Novembre 2006

*La conclusione del viaggio*

E così è finito il viaggio immaginario della mia mente..Ti senti attaccato a qualcuno e poi apri gli occhi e ti rendi conto, finalmente, di chi avevi davanti. I sogni sono illusori.. la realtà è ben altra. Fa più male, è dolorosa ma è l'unica cosa che puoi toccare con certezza.. è l'unica cosa che dovunque fai, qualunque cosa fai è lì. Invece le persone.. solo parentesi infinite che però quando si chiudono ti lasciano un gran vuoto dentro. Ma per fortuna (grazie Gianfranco) ho imparato ad affezionarmi molto meno. Tempo una settimana/due e la ferita si chiude. Una volta che chiudo una ferita non torno indietro. Sono contenta di me stessa perchè sono stata sempre sincera e per fortuna mi sono accorta dell'assoluta nullità della persona che avevo davanti. Ti sto rimuovendo dalla mia mente.

 
avanti >

Studenti.it Iscriviti alla community di Studenti.it Segnala un abuso Crea il tuo blog Foto Vip
© BanzaiMedia | Community | Tutti i video | Testi canzoni | Cinema e Film | Aiuto e supporto